3 materiali per realizzare le migliori finestre e serramenti

Alluminio

Uno dei materiali che può essere usato per realizzare gli infissi Roma è l’alluminio che ha diversi vantaggi prefetti per questo campo. Si tratta di un materiale che è molto leggero ma che è anche molto resistente così da essere prefetto per aumentare la sicurezza, in particolar modo di chi abita in zone a rischio o al piano terra. L’alluminio ha però uno svantaggio di cui si deve per forza tener conto: si tratta di un metallo conduttore perciò non assicura un buon isolamento dal punto di vista termico.  A volte, l’alluminio è utilizzato in combinazione con altri materiali per avere il meglio da entrambi.

Legno

Il legno è uno dei materiali più usati in campo edile e si realizzano anche finestre e infissi Roma di ottima qualità, grazie ai suoi molti benefici e vantaggi. Il legno è molto bello e garantisce un impatto estetico ottimo grazie alle sue bellissime venature naturali, che cambiano in base all’essenza di legno che si sceglie. La sua resistenza è ottima così da scoraggiare anche i ladri più esperti. Il problema del legno è la sua suscettibilità agli agenti esterni poiché l’umidità tende a farlo impregnarlo, rovinarlo e farlo marcire se non si passano con una certa regolarità dei prodotti impregnanti e impermeabilizzanti. Infine, il suo costo un po’ più alto rispetto alale altre due alternative qui presentate.

Pvc

Infine, per costruire i serramenti e gli infissi Roma si può usare il pvc. Questa sigla indica il polivinile di cloruro che è un polimero plastico dalle infinite applicazioni grazie ai suoi vantaggi. Il pvc è davvero molto resistente contro gli agenti atmosferici, contro i tentativi di scasso a anche contro il fuoco, poiché è un materiale ignifugo. Un’altra caratteristica del pvc è che si tratta di un prodotto che può essere realizzato come si preferisce: forme e colori sono personalizzabili. È possibile avere anche infissi in pvc con l’effetto legno per migliorare l’estetica.