Benefici della crema viso antirughe naturale: quando e perché si deve utilizzare

Le creme antirughe naturali sono prodotti indispensabili nel beautycase di una donna perché aiutano a rallentare l’insorgere dei segni del tempo, mantenendo tonica e idratata la pelle del viso, senza tuttavia ricorrere a siliconi o a sostanze grasse minerali. Ad iniziare dai 25 anni di età, il metabolismo cellulare rallenta e comincia il processo che comunemente si definisce “invecchiamento”.

A livello cutaneo, esso si traduce come perdita di idratazione, di elasticità, di tono e di conseguenza come la comparsa di rughe e linee di espressione. Anche se l’invecchiamento è un processo naturale e irreversibile, è comunque possibile fare in modo di rallentarne gli effetti con l’uso di cosmetici specifici, come un prodotto antirughe. I benefici della crema viso antirughe naturale sono molteplici, essa può infatti aiutare a conservare e a ritrovare una pelle del viso giovane e sicuramente migliorata, rispetto ad una non trattata e trascurata.

Benefici della crema viso antirughe naturale

Quando la pelle del viso invecchia, diminuisce l’idratazione, l’elasticità, compaiono rughe, macchie scure e il viso risulta più stanco e trasandato. Con il passare del tempo, infatti, a livello cutaneo le cellule sono meno attive, il loro rinnovamento è più lento, la produzione di collagene ed elastina diminuisce, così come anche quella del film naturale idrolipidico dell’epidermide. Tutto questo, determina la formazione di rughe e un generale deterioramento della bellezza del viso. Il processo di invecchiamento non è reversibile, ma si può tuttavia cercare di rallentarlo, facendo in modo mantenere in viso un aspetto giovane il più a lungo possibile. Una crema antirughe per il viso si utilizza quindi fondamentalmente per tre motivi essenziali, che sono:

  • idratare e proteggere la pelle andando ad integrare la barriera cutanea;
  • nutrire la pelle delle componenti che essa non è più in grado di produrre da sola o che produce in quantità decisamente troppo limitate;
  • stimolare il rinnovamento cellulare.

Se il prodotto è naturale al 99-100% il prodotto è di ottima qualità e interviene sulla cute in modo efficace, senza tuttavia immettere in essa sostanze chimiche, che con il tempo possono risultare nocive e determinare sensibilizzazioni e allergie.

Quali sono i principi attivi delle creme antiage?

Per ottenere da una crema anti-age un effetto idratante, levigante, emolliente, in molti casi si ricorre a siliconi e a grassi minerali. Queste componenti, anche se possono avere un effetto ringiovanente, non hanno in realtà alcuna azione nutriente e possono, anzi, ostruire l’epidermide. Gli effetti negativi, se non sono evidenti da subito, si vedranno con il passare del tempo. La natura, tuttavia, fornisce una serie di materie prime che possono idratare, nutrire e che hanno un grande potere antiossidante. Queste sostanze sono in particolare: lipidi vegetali, vitamine ed estratti fitocosmetici.

Fra gli ingredienti naturali idratanti più diffusi ci sono l’olio di argan e l’aloe vera. Queste sostanze nutrono la pelle in profondità. Altri oli tuttavia, possono ammorbidire la pelle, andando anche a nutrirla e a favorire la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico. Un esempio è per esempio l’olio di rosa damascena, che favorisce la tonificazione della pelle e rallenta quindi la formazione delle rughe. I prodotti naturali sono di solito anche ricchi di vitamine e hanno quindi anche la capacità di una forte azione antiossidante.