Carota nera, quali sono i benefici

Oggi vediamo un alimento di cui non si sente parlare tutti i giorni, la carota nera! L’ortaggio arancione che tutti noi conosciamo presenta una variante di questo tipo? Ebbene si. Si tratta di una varietà che con il passare del tempo prende sempre più posizione nel mercato alimentare attinente a questo settore. Le proprietà benefiche riscontrate in essa non sono poche e neppure da sottovalutare.

Volevamo ricordare che la carota nera è apprezzata e comune in vari paesi della Cina e dell’India. I suoi utilizzi risalgono infatti a tempi remoti! In ambito alimentare è una preziosa alleata, gli esperti sottolineano una stretta somiglianza (dal punto di vita salutare) ad alcuni frutti molto terapeutici. Tra questi ricordiamo l’uva e i mirtilli.

Le fibre disponibili sono molte e adatte per vari fattori, tra cui stimolare la motilità intestinale. La carota nera è un’ottima antiossidante, questo significa che contrasta i radicali liberi e la possibile comparsa di malattie degenerative causate proprio da quest’ultimi. Si annoverano inoltre proprietà antinfiammatorie e si aggiungono effetti benefici che interessano occhi e cuore.

I suoi utilizzi la rendano adatta anche per i capelli e la cura della pelle, insomma è una specie di tonico per la salute questo tipo di ortaggio. Inserita abitudinariamente nella propria alimentazione si rivela utilissima per mente e corpo. I suoi effetti sono stati riscontrati adatti per il sistema nervoso e l’apparato scheletrico. La presenza di minerali è ottima e indicata per denti e ossa. Essendo molto povere di grassi sono adatte anche nelle diete dimagranti, quindi un motivo in più per farne un consumo adeguato.

Dopo aver visto la carota nera benefici possiamo aggiungere che è un alimento nobile per il corpo. Gli studiosi hanno trovato numerosi motivi per cui può essere consigliata nella nostra alimentazione. Lo dimostra già la presenza della vitamina A, B e C!

Come la classica carota anche questa è ottima cruda, ovviamente la scorza è necessario rimuoverla. Si accosta bene ad altre verdure come l’insalata, il cavolo, la barbabietola e altre ancora.