Come organizzare un trasloco: 3 sistemi per te

Il fai da te

Un trasloco può anche essere fatto con la pratica soluzione del fa da te. Si tratta di un trasloco che viene organizzato in piena autonomia cioè senza l’intervento di una ditta specializzata, in maniera da risparmiare sulla tariffa che è zero spaccato. Il trasloco fai da te ha anche dei punti a sfavore che vanno presi in considerazione. Anzitutto, è necessario un grande impiego di energie perché tutte le operazioni saranno svolte senza l’aiuto dei professionisti e può capitare che alcune operazioni richiedano uno sforzo maggior perché non si sa bene come fare. Inoltre, devi tenere perente del tempo necessario: alcuni dicono di aver dovuto prendere ferire dal lavoro per poter portare a termine il lavoro in tempo. A conti fatti, un trasloco fai da te va bene solo se si tratta di un piccolo trascolo senza dove spostare mobili o altri oggetti ingombranti.

Una ditta di traslochi

Un’altra soluzione per il trasloco è affidarti a una ditta che opera in questo settore. La ditta dei traslochi è l’unica ad avere le soluzioni migliori che ti fanno risparmiare tempo e, di conseguenza, anche denaro. Si tratta della soluzione che fa al caso tuo nel momento in cui non sai bene da che parte iniziare o non hai tempo libero da dedicare a queste operazioni. Dall’imballaggio al trasporto, dallo smontaggio al rimontaggio dei mobili ogni cosa è fatta in modo professionale dagli addetti che vantano una grande esperienza in questo settore così che i tempi di consegna sono rispettati.

Una via di mezzo

Esiste però una soluzione intermedia alle due precedenti che puoi adottare per avere entrambi i benefici: la qualità di un servizio professionale unita al risparmio. In questo caso, puoi occuparti tu stesso di alcune operazioni e lasciare le più complicate agli addetti della ditta, come può esser il trasporto perché solo loro hanno i mezzi idonei per farlo. Sei tu a decidere il grado di coinvolgimento della ditta.

Per info e / o prenotazioni: www.serenitraslochi.it