Giardino: i consigli invernali

Con l’arrivo del freddo e della brutta stagione è necessario compiere una serie di interventi per evitare che, con l’arrivo della primavera, al posto del giardino ci sia un campo disseminato di distruzione. Scherzi a parte, le operazione che si fanno prima dell’arrivo del grande freddo sono quelle che garantiscono la salvezza delle piante. Inoltre, non dimentichiamoci, che il giardinaggio è un vero e proprio antistress, quindi vediamo cosa fare.

Fare ordine e pulire

Molti oggetti vanno deposti per diversi mesi, quindi bisogna incominciare con una bella pulizia per evitare che durante il loro letargo forzato si arrugginiscano rovinandosi. Partiamo dal tosaerba. Smontate tutto quello che è possibile smontare, eliminate qualsiasi traccia di terra o erba, pulite accuratamente ingranaggi e lame utilizzando uno strofinaccio imbevuto di olio meccanico. Solo in questo modo, quando andrete a riprenderlo dal magazzino, lo troverete pronto all’uso. Stesso trattamento per vanghetti, rastrelli e oggetti simili. Eliminate tracce di terriccio o erbacee e ripassateli con un panno intriso d’olio: la ruggine resterà lontana e gli attrezzi saranno preservati. Se questi hanno dei manici in legno, potete dare una passata di cera da legno anche a loro, in modo che umidità e freddo non creino fessurazioni.

Se avete mobili da giardino è giunto il momento anche per loro di ritirarsi per il lungo riposo invernale. Se sono mobili in plastica, vanno lavati con acqua e sapone, asciugati accuratamente e messi al riparo. I mobili in legno o ferro battuto, invece, richiedono più attenzioni. Tutte due vanno puliti accuratamente, si può usare sempre un sapone neutro che non crea problemi di nessun genere, asciugati e trattati. I mobili in legno, anche se trattati dalla casa produttrice, non disdegnano mai un po’ di olio paglierino che assorbiranno con piacere visto che la stagione calda li ha “disidratati”. Per il ferro, invece, serve controllare che non ci siano punti di ruggine che, in caso, vanno subito trattati per evitare che il danno si allarghi. Una passata di protettivo aiuterà a superare bene l’inverno.

Piante che soffrono il freddo?

In giardino ci sono delle piante che soffrono il freddo e vanno ricoverate per superare l’inverno? La soluzione migliore è quella di utilizzare una piccola serra come quella proposta da www.agristorecosenza.it che potrà essere posizionata in un angolo riparato e comodo da raggiungere per eventuali innaffiature. In questo modo le piante saranno protette dal freddo e arriveranno in piena salute alla bella stagione. Prima di posizionare le piante nella serra, però, ricordate di controllare che non abbia parassiti, eliminate tutte le foglie e i fiori secchi e arricchite il terreno con un buon compost.

Anche le aiuole e le piante che restano all’esterno hanno bisogno delle vostre cure. Via tutto quello che è sul terreno come fiori e foglie morte: marcendo potrebbero far sviluppare funghi nocivi alle piante. Rinfrescate il terreno smuovendolo e arricchendolo con un buon composto ricoperto di corteccia di pino. Servirà a mantenere calde le radici, migliorare il drenaggio e tenere lontani gli animali. Se avete piante con rami secchi tagliateli: la pianta ne trarrà beneficio.

In questo modo il giardino diventa triste? No, assolutamente! Il giardino, anche in inverno può essere arricchito di colori meravigliosi, basta utilizzare le piante giuste. Si possono creare delle macchie di rosmarino che, oltre ad essere comodo in cucina e ricco di oli essenziali benefici per il nostro corpo, regala un meraviglioso profumo. La Skimmia Japonica, chiamata anche falso pepe, è invece è un arbusto sempreverde si ricopre di bacche rosse. Per avere ancora un po’ di rosso si può ricorrere anche alla sanguinella che, in inverno, tinge i suoi steli di un bel rosso vivo. Poi ci si può sbizzarrire con iciclamini che si trovano di tantissimi colori. Insomma, il giardinaggio richiede impegno anche in inverno, ma regala tante soddisfazioni.