Quando viene erogata una fideiussione assicurativa?

La fideiussione assicurativa vi permette di fare una richiesta di credito a una banca, scegliendo come garante una compagnia di assicurazione. Molte persone non lo sanno ma, quando si trovano nelle condizioni di dover chiedere un prestito in banca, ecco che scoprono come suddette compagnie possono fornire, oltre alle classiche polizze assicurative, anche la funzione di fidejussore.

La compagnia assicurativa in pratica si prendere la responsabilità per voi. Qualora non rispettate i patti con la banca, sarà lei a saldare il vostro debito. Entriamo però nel vivo di tale questione per scoprirne le dinamiche nel modo più semplice possibile.

La polizza assicurativa fideiussoria è una pratica percorribile. Occorrono però dei requisiti per poterla ottenere. Anche perché la compagnia assicurativa si prende veramente la responsabilità del garante ed è un ruolo con validità legale e giuridica.

E’ chiaro che la compagnia assicurativa, se si trova a dover saldare il debito del proprio cliente con la banca, farà rivalsa su di lui per poter incassare il debito estinto.

Quando è possibile far richiesta della fideiussione assicurativa?

E’ possibile far richiesta della fideiussione alla compagnia assicurativa in diverse occasioni. Chiaramente quando c’è bisogno di chiedere un finanziamento. Ma anche per esempio quando si deve stipulare un contratto d’affitto. E’ l’assicuratore quindi che si assume il rischio di un’eventuale insolvenza per quanto riguarda il contratto di locazione.

E’ una pratica questa piuttosto diffusa anche tra i professionisti che hanno un credito con l’Agenzia delle Entrate. Il professionista può chiedere alla stessa un rimborso anticipato dell’IVA. L’Agenzia eroga la cifra che viene richiesta dietro polizza fidejussoria, sapendo in questo modo di potersi sempre riappropriare del proprio denaro se, dopo alcuni accertamenti, la richiesta del rimborso da parte della persona non era legittima.

La polizza fidejussoria può anche venir richiesta per quanto riguarda gli appalti pubblici. In pratica garantisce che i lavori siano eseguiti correttamente.

Come richiederla

La compagnia assicurativa è una soluzione che di solito viene concessa alle persone che già sono loro clienti. Questo perché se il cliente è noto e non presenta rischi effettivi, può concedergli la fideiussione. Se pensate di voler far richiesta alla vostra compagnia di fiducia, dovete portare con voi tutti i documenti. Oltre ai “soliti”, cioè il documento di identità e il codice fiscale, anche le buste paga e il documento di reddito. Di solito entro quattro giorni la compagnia da una risposta.

Il costo della fideiussione varia in base a diversi parametri. Il primo è sicuramente l’importo richiesto, c’è poi la rischiosità che deve essere stabilita, la durata della polizza… Non c’è un prezzo standard che può essere indicato con precisione. Il premio dovrà poi essere corrisposto in alcune tranche o volendo anche in una soluzione sola.

Il consiglio che vi offriamo è quello di rivolgervi alla vostra compagnia di fiducia. Se già vi conoscono sono più disposti a farvi da garante. Inoltre insieme a un agente potrete trovare la soluzione migliore per voi.