Scopri Livigno con le ciaspole ai piedi!

Livigno è la località perfetta per chi ha intenzione di trascorrere una settimana bianca a regola d’arte. Come raccontato esaustivamente in questo approfondimento ospitato su expedia, il piccolo comune lombardo offre ai suoi ospiti 37 piste rosse, 29 blu e 12 nere serviti da impianti di risalita moderni, e accompagnate da percorsi di Ski Cross, Freeride e Freestyle che, insieme, vanno a formare un’offerta turistica completa e pensata per accontentare i gusti di tutti gli amanti della montagna. Questo vale anche per chi, agli sci, preferisce calzare un paio di racchette da neve.

Le ciaspole, che in dialetto livignasco sono note come drezola, hanno infatti conosciuto a Livigno e dintorni grande popolarità, soprattutto negli ultimi tempi. Non è difficile intuirne il motivo: l’emozione di camminare in mezzo alla natura, sulla neve bianca e fresca che sussulta delicatamente a ogni passo, può essere particolarmente intensa e appagante. Le racchette, inoltre, sono probabilmente lo strumento migliore per entrare in contatto diretto con l’incredibile fauna che popola questi luoghi: grossi mammiferi come cervi e stambecchi, ma anche animali più piccoli come scoiattoli e marmotte fino ad arrivare, nelle battute più fortunate, a veri maestri del mimetismo quali lepri e pernici. Oltre alle escursioni diurne, è anche possibile compiere suggestive ciaspolate notturne grazie all’assistenza offerta dalle guide alpine di Livigno.

I boschi e le valli dei dintorni sono ideali per chi intende approcciarsi gradualmente alla disciplina, ma non mancano percorsi più impegnativi – alcuni dei quali si snodano lungo i ghiacciai e richiedono più giorni per essere portati a termine –, adatti agli esperti. Chiaramente, prendere lezioni è cosa sempre consigliabile, soprattutto per imparare o ripassare le precauzioni da tenere a mente per evitare di incappare in esperienze spiacevoli. Se doveste rendervi conto che si tratta di una disciplina particolarmente nelle vostre corde, sappiate che anche località come Aprica (percorso di Pian Gembro) e Madesimo (salita dell’Alpe Andossi) sono particolarmente gettonate dagli appassionati delle racchette da neve.

Il look giusto per una ciaspolata? Giacca e pantaloni impermeabili, calze pesanti, berretto e, ovviamente, racchette. A Livigno non mancano i negozi che vendono o noleggiano tutto il necessario a prezzi convenienti, considerato che il comune gode del particolare status di Porto Franco. Cade, insomma, anche questa scusa: siete pronti a passeggiare, passeggiare e passeggiare ancora?