Stalking: di che cosa si tratta, chi è in pericolo e alcuni consigli utili

Che cos’è lo stalking

Lo stalking è un fenomeno piuttosto recente che sta avendo dei risvolti molto preoccupanti, tanto che molte vittime di stalking finiscono nei titoli della cronaca nera sul giornale. Lo stalking è fatto da continue minacce e vessazioni verso una persona da parte di un’altra che desidera avere il controllo. Quando il controllo gli è stato portato via, non accetta il fatto e continua a cercare di prendere la persona persa facendola sentire in colpa fino a minacciarla di morte.

Chi è maggiormente in pericolo

I soggetti che sono più in pericolo sono le donne che dopo anni di una relazione malata si rifiutano di andare avanti e lascino il partner.

Alcuni consigli da parte dell’investigatore privato

Uno stalker prende di mira non solo la persona ma anche la sua famiglia, i suoi amici e i colleghi di lavoro. Il primo consiglio dell’investigatore privato Roma è avvisare tutti quanti della situazione senza avere paura del giudizio delle altre persone perché è importante riprendere il controllo della situazione ed emarginare questo soggetto che deve essere riconosciuto da tutti come stalker. È bene avvisare al lavoro in maniera che se il soggetto si dovesse avvicinare, venga allontanano e non riesca ad attaccare bottone con colleghi e altre persone che frequentano il luogo. Dato che si tratta di un abile manipolatore. L’investigatore privato Roma consiglia di cambiare spesso abitudini e di non seguire mai gli stessi percorso: l’abitudinarietà è da evitare perché rende più facilmente rintracciabili e perciò attaccabili. Se si ha la sensazione di essere inseguiti o pedinati, è meglio, secondo l’agenzia di investigazioni, dirigersi in un luogo affollato dove ci sono molte persone piuttosto che in un luogo appartato dove l’attacco sarebbe molto più facile e senza testimoni. Una cosa che no si deve mai fare con lo stalker è lasciarli spazi e dargli delle speranze. Non si deve mai rispondere ai messaggi, telefonate e mail di uno stalker e non accettare mai un incontro se non co il supporto dell’investigatore privato Roma o dell’avvocato.