Tutto quello che serve per l’organizzazione di un funerale: 5 elementi essenziali che non possono mai mancare

La cassa

L’agenzia funebre Roma fornisce delle case in legno molto belle che possono esser più o meno pregiate in base alle diverse esigenze. La cassa in legno serve sia nel caso della inumazione che della tumulazione. Nel primo caso, la tomba viene scavata appositamente mentre con la tumulazione la bara vien aggiunta auna tomba di famiglia o in una cappella di famiglia.

L’urna

Se si opta per la cremazione significa che il defunto verrà bruciato in una speciale fornace. Le cenere sono raccolte e possono essere conservate in un apposito recipiente. L’urna cineraria viene fornita dall’agenzai di pompe funebri che si occupa di tutto quello che consente l’organizzazione dei funerali per sollevare la famiglia che affronta il lutto.

Gli elementi tipografici

Un altro elemento che è fornito dall’agenzia funebre Roma è l’epigrafe; si tratta di un manifesto che viene affisso per rendere noto a tutti l’avvenuto decesso e gli orari del funerale affinché tutti possano parteciparvi. Sul manifesto è presente una foto del defunto, una frase spesso tratta dalla bibbia e i dettagli in merito ai funerali. Un altro elemento tipografico di cui si occupa l’agenzia di pompe funebri sono i bigliettini di ricordo che vengono distribuiti durante la funzione. Si tratta di un piccolo biglietto dove c’è la foto del defunto così i partecipanti al funerale possono ricordarlo.

I decori floreali

In caso di un funerale, che sia religioso o anche laico, ci devono sempre essere i fiori. L’agenzia funebre Roma si occupa di contattare la fioreria per avere tutto quello che serve. I decori sulla bara, i fiori al cimitero e anche le corone dedicate al defunto dalla famiglia, dagli amici e da chiunque volesse farlo.

La lapide

Uno degli elementi che serve in caso di inumazione e cremazione è la lapide, perché con la tumulazione è sufficiente aggiungere nome, cognome, data di nascita d e di decesso a quella famigliare già esistente. Sulla lapide vi è anche una fotografia del defunto.